Oltre agli strumenti di Marketing per l'arredamento, qual è la strategia?

strumenti di marketing arredamento
Gli strumenti del Marketing per l'arredamento.

Per un'attività o un professionista dell'arredamento ci sono alcuni strumenti fondamentali, attenzione! Ho scritto strumenti! E come tutti gli strumenti, devono essere utilizzati al meglio sennò non servono a niente! Dicevo, ci sono alcuni strumenti fondamentali per approcciarsi col cliente dell'arredamento nel 2016:

  • I social networks perchè ti permettono di connetterti con tanti potenziali clienti
  • Un sito internet perchè ti permette di farti trovare, di dare tutte le informazioni che cerca un tuo potenziale cliente, di accompagnarlo nel suo processo di acquisto. 
  • La landing page specifica per l'arredamento all'interno del tuo sito internet di arredamento che ti permette di convertire i contatti e farli arrivare al tuo negozio/ufficio.
  • Una guida informativa virtuale o cartacea per aumentare la tua autorevolezza nel tuo settore.
  • Il servizio di mailing che ti permette di formare e 'nutrire' i contatti raccolti dal tuo sito portandoli avanti nel loro processo di acquisto per arrivare alla conversione e quindi ad un appuntamento presso il tuo negozio/ufficio o all'acquisto diretto.
  • I video per aumentare, rafforzare e consolidare il rapporto con chi ti segue ed è interessato al tuo prodotto/servizio.

Questi strumenti, come tutti gli strumenti, devono essere utilizzati quotidianamente ed efficacemente oltre che essere alimentati con le cure necessarie al loro utilizzo altrimenti diventano strumenti inutili. E qui nasce la Strategia. Una strategia di Marketing specifica per l'arredamento prevede l'utilizzo di questi strumenti assieme ad altre linee guida ed accorgimenti. Prima di passare alla strategia vorrei però farti riflettere sull'importanza di capire che uno strumento non può andare avanti da solo facendoti questi due esempi:

spunta esempio marketing arredamentoImmagina di voler abbellire il tuo giardino => acquisti una bella pianta (accessorio /strumento). Se non le dai da bere periodicamente la pianta si secca e muore. Era la pianta ad essere difettosa o eri tu a non curarla come si deve? Quindi un bravo rivenditore oltre che venderti lo strumento, deve anche darti la strategia = come mantenere la pianta in vita. Sei assolutamente obbligato a seguire quelle regole altrimenti lo strumento non funziona.

spunta esempio marketing arredamentoImmagina di voler fare un viaggio in auto fino a Parigi => acquisti un'automobile (strumento). Se dopo 30 km non fai benzina (di solito appena acquistate hanno poca autonomia di benzina!), la macchina si ferma e non riparte più. Era la macchina ad essere difettosa o eri tu a non alimentarla come necessita? Per arrivare a destinazione la strada è lunga, se durante il tuo percorso non fai diverse tappe dal benzinaio, non arriverai mai a destinazione.

Ecco perchè è importante avere delle linee guida da seguire, per utilizzare al meglio e far funzionare davvero gli strumenti.

La strategia nel Marketing per l'arredamento. 

La strategia di fondo è quella di alimentare continuamente gli strumenti per implementare il marketing della tua attività:

  • I social networks hanno bisogno di 1-3 post al giorno per mantenere sempre il contatto e la visibilità e soprattutto deve essere un contenuto UTILE, cioè che risolva un problema del tuo potenziale cliente. Hai mai visto le pagine facebook di tutti i tuoi concorrenti? Prova a guardarle! E' sconcertante, sono tutte uguali nelle pubblicazioni! Foto di cucine, camere, divani, abbiamo lo sconto del 60%... e il CLIENTE? Chi ci pensa al cliente? Sai cosa va a cercare quello su Google quando deve arredare casa? Il tuo cliente, ad esempio, vuole sapere la differenza tra un laminato e un laccato lucido perchè non riesce a capire (visto che di arredamento non sa niente) perchè c'è tutta questa differenza di prezzo tra le due finiture! Allora perchè non gliele dai tu quelle informazioni piuttosto che farlo cercare online mandandolo sui siti di altri concorrenti? Dopo 12 anni passati a rapportarmi con i clienti che entravano al mobilificio, aver diretto uno showroom posso dire di aver scoperto perchè vendevo di più rispetto ai miei colleghi: seguivo perfettamente il processo di acquisto del cliente dall'inizio alla fine. Il segreto delle pagine social sta nel fatto di dare sempre contenuti utili per tenersi i contatti e fare in modo che non vedano l'ora di sapere che oggi uscirà il tuo nuovo consiglio su come si pulisce il piano cottura in acciaio! E ricordati che queste cose vanno scritte tutti i giorni se vuoi arrivare a destinazione! (=la macchina che arriva a Parigi grazie alla benzina).

  • scrivere articoli nel blog di arredamentoIl sito internet deve essere alimentato con i post del blog che saranno gli stessi contenuti che poi condividerai nelle pagine social. Ricorda che nei profili social i post un po' alla volta scompaiono (vai a cercare un post dell'anno scorso...) mentre nel blog del tuo sito internet trovi sempre tutto a portata di click. Quindi, parti dal blog, scrivi il tuo bel contenuto utile e poi condividilo in tutte le tue pagine social. Una volta al giorno. Questa è la strategia di Marketing per l'arredamento !!!

  • La landing page va alimentata con periodiche migliorie ed aggiornamenti per far vedere a chi ti segue che sta leggendo sempre pagine aggiornate! Se hai creato una landing page con la guida su 'come scegliere un divano' magari aggiorna periodicamente le immagini con i modelli di divani più recenti oppure crea altre landing pages per altri argomenti!

  • La guida informativa (ebook o libro) che decidi di creare va aggiornata periodicamente come le ristampe dei veri libri. Aggiornamenti, materiali nuovi, immagini nuove! Fai capire a chi ti segue che gli stai dando la versione più aggiornata solo così sarà sicuro che di te si può fidare e non deve andare a cercare altre informazioni altrove!

  • Il servizio di mailing è importantissimo perchè è il cuore del tuo sistema di Marketing specifico per l'arredamento. Le emails ti permettono di mantenere il contatto con tutti gli utenti interessati al tuo prodotto/servizio. E cosa devi scrivere nelle mail? Sempre gli stessi consigli utili che risolvono problemi! Altrimenti la tua pubblicità pura e semplice viene cestinata e non ha nessun senso! Ricordati di dare valore alle persone ed aiutarle veramente a risolvere un problema perchè la cucina della marca x la vendi tu e tanti tanti altri, il progetto in 3D lo fai tu e tanti tanti altri. Su cosa puoi fare la differenza? Dando più valore di tutti gli altri alle persone, devi solo comunicarglielo sennò non lo sanno! Questo è fare marketing nell'arredamento! 

Il tutto va alimentato da periodiche e costanti inserzioni pubblicitarie che portano utenti in target a tutti questi contenuti che metti a disposizione. La pubblicità è LA BENZINA della tua macchina, senza inserzioni non hai visite e quindi utenti da essere presi per mano e portati avanti nel loro processo di acquisto. Non chiederti poi perchè vanno a comprare da altre parti.

Arredamento: domanda latente e domanda consapevole.

Approfondendo la questione emails (lead nurturing) vorrei aggiungere che il processo di acquisto dei clienti dell'arredamento è uno dei più lunghi, perché chi acquista una maglietta (ad esempio) ha dei tempi ed un numero di 'problemi' legati all'acquisto che sono totalmente diversi rispetto a chi acquista l'arredo per casa. Inoltre, per riuscire ad educare il cliente al meglio, dobbiamo intercettarlo quando ha la domanda LATENTE anziché intercettarlo quando ha la domanda CONSAPEVOLE proprio per seguire al meglio tutto il suo processo di acquisto. La domanda latente vuol dire che è all'inizio del suo processo di acquisto, la domanda consapevole vuol dire che è alla fine. Capiamo meglio anche qui con un esempio:

spunta esempio marketing arredamentoimmagina di entrare in un negozio di abbigliamento mentre passeggi per il centro. Non hai una particolare idea di ciò che vorresti acquistare. Ti si avvicina il commesso 'affamato' che è convinto di poterti far comprare qualcosa. Molto probabilmente tutta questa attenzione ti infastidirà dandoti l’impressione che ti stia rovinando l'esperienza pacifica che speravi di avere dando una semplice occhiata.
Ora immagina di entrare nello stesso negozio. Questa volta però hai un urgente bisogno di acquistare una maglia nera per la serata perché quella che pensavi di indossare ha un buco e quindi ne serve una nuova: non hai molto tempo da perdere. Desideri un commesso che ti aiuti immediatamente senza che tu perda tempo a cercare da solo tra gli scaffali. Purtroppo in quel momento i commessi sono impegnati e nessuno ti dedica l'attenzione che speravi. Questa mancanza di attenzione ti irrita.
Qual è la differenza?
La differenza tra questi due esempi è il punto in cui ti trovi nel processo di acquisto. Nel primo caso, sei ancora all’inizio perché sei nella fase di consapevolezza (domanda latente) mentre, nel secondo esempio, sei alla fine del processo di acquisto (domanda consapevole).

processo d acquisto breve 2

Dunque, tornando al processo di acquisto del cliente nell'arredamento, essendo un processo abbastanza lungo, richiede di essere formato per molto tempo nell'autorisponditore perchè la mole di informazioni che deve acquisire prima di decidere è decisamente alta (cucina con isola, penisola, laccata, il legno, che tipo di materasso, tavolo fisso, allungabile, consolle, divano o poltrone, ecc...). Prima intercetti il potenziale cliente, più probabilità hai di guidarlo tu fino in fondo cioè fino alla sua domanda consapevole. Per intercettare potenziali clienti nella fase latente sono perfette le Facebook ADS mentre per intercettare i clienti nella fase consapevole vanno meglio le Google ads. Questa è la strategia per l'arredamento.

Importante in tutto questo continuare a mettere la BENZINA nella macchina di Marketing.

Cosa significa far andare avanti questi strumenti? Significa fare pubblicità tutti i mesi, scrivere contenuti tutti i giorni e 'nutrire' i tuoi iscritti alla mailing list con contenuti extra; (la benzina alla macchina la metti sempre per andare avanti). Cosa può velocizzare il raggiungimento dei tuoi obiettivi? L'importo destinato mensilmente in pubblicità. Se investi 30€/mese acquisirai un determinato numero di contatti, se ne investi 600€/mese i contatti interessati al tuo prodotto/servizio saranno molti molti di più. E' naturale che tra tanti ce ne siano parecchi che sono verso la fine del processo di acquisto, tra la considerazione e la domanda consapevole, ecco perchè puoi concretizzare appuntamenti/vendite più velocemente. 

le regole d oro nel marketing arredamentoRicapitolando: la tua scaletta con le regole [d'oro] da seguire per il tuo marketing arredamento.

  • Scrivi ogni giorno un post nel tuo blog di consigli davvero utili seguendo il processo di acquisto del tuo cliente. Il post non deve per forza essere chilometrico, basta anche un consiglio veloce, poche righe ma scritte bene e col cuore come se scrivessi ad un tuo caro amico. Sii autentico e molto chiaro, parti sempre dal presupposto che dall'altra parte non conoscono per niente l'argomento. Una volta fatto il post condividilo su tutte le piattaforme social a cui sei iscritto.

  • Fai dei video - 1 al giorno sarebbe perfetto - che accompagnino magari il tuo articolo del blog. Fai vedere come lavori, i tuoi progetti, le tue risposte ai clienti, usa i video per rispondere alle domande frequenti dei tuoi clienti così risparmierai tempo le prossime volte che ti verrà fatta la stessa domanda!

  • Mantieni la pubblicità online sempre attiva, nelle inserzioni Facebook investi 100€/150€ al mese, alla fine torneranno tutti indietro!

  • Preparati una volta al mese 4 emails (1 alla settimana) da inserire nel tuo autorisponditore che farà tutto il resto del lavoro per te!

  • Scrivi un libro, sembra difficile ma non lo è! Tre-quattro pagine al giorno ed in 3 mesi ti sei scritto il tuo bel libro con tutto quello che c'è da sapere nell'arredamento, i tuoi progetti, cose da sapere,ecc.. Stampalo e consegnalo in omaggio ad ogni cliente che entra nel tuo negozio/ufficio.

  • Crea eventi: giornate formative dedicate ai clienti, magari uno al mese, ad esempio: una giornata con tutto quello che si deve sapere prima di arredare casa oppure una giornata dedicata all'approfondimento dei materiali dell'arredamento.

  • Crea collaborazioni con altri professionisti come architetti, imprese edili, negozi di arredamento dove scambiarvi consulenze o informazioni reciproche.

  • Inventa qualsiasi altra cosa per raccogliere le mail dei potenziali clienti della tua zona, del tuo target, della tua nicchia. Dai spazio alla fantasia senza porti limiti.

  • Per ogni spunto o suggerimento chiedimi un consiglio utilizzando la chat che trovi qui in basso.

...E adesso vai a fare tutte queste cose che non ci sono più scuse per perdere tempo giocando a solitario!

Buon Business!

Arianna

#marketing_arredamento 

le regole da seguire per il marketing arredamento

 

 

Arredabook è una web-agency specializzata nel marketing e nella creazione di siti web ad alto tasso di conversione specifici per il settore arredamento. In pratica, aiutiamo aziende e professionisti ad acquisire più clienti attraverso pubblicazioni, corsi di formazione, affiancamento di aziende e professionisti, progetti e consulenze di Marketing.

Fondata nel 2012 da Arianna Trombini, è oggi la più affermata agenzia in Italia di Marketing e sviluppo web specifica per il settore arredamento. Per visualizzare le risorse utili ed i progetti ti consiglio di visitare le pagine dedicate a Come Vendere nell'Arredamento o a Marketing per Arredamento. In questo sito potrai trovare anche i feedback e le ultime testimonianze dei nostri clienti.

Tutti i contenuti sono riservati, la riproduzione anche parziale senza consenso scritto è vietata e sarà perseguita.
Arredabook di Arianna Trombini P.I. 01530610292 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Altri siti web di Arredabook | venderenellarredamento.it | marketingperarredamento.it
Privacy & Cookie Policy
Contatti

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Leggi questo messaggio perchè siamo in regola con tutte le normative.

Se vuoi proseguire la navigazione di questo sito web e vedere tutte le voci di menu clicca su APPROVO

Approvo